Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Bilancio di missione anno 2017
Erogazioni deliberate suddivise per settore di intervento
Settore
Importo €
%

206.722,39
19,10

263.120,00
24,32

150.915,99
13,94

30.557,62
2,82

40.000,00
3,69

188.206,00
17,38

66.500,00
6,14

40.200,00
3,71

85.360,00
7,88

11.000,00
1,02

1.082.582,00
100,00
Grafico
19,10

24,32

13,94

2,82

3,69

17,38

6,14

3,71

7,88

1,02

Erogazioni deliberate suddivise per area geografica di intervento
Area geografica
N. interventi
Importo €
1
50.000,00
2
11.360,00
1
3.000,00
35
886.982,00
4
88.700,00
1
5.000,00
1
16.420,00
1
520,00
1
10.000,00
1
10.000,00
1
600,00
Contratti di lavoro, servizi e forniture connessi all'attività istituzionale
Nel giugno del 2016 il nostro Ente ha affidato alla Società Corradini & C. S.r.l., con sede a Milano, l'incarico di assisterla in via esclusiva nella individuazione delle modalità con le quali la Fondazione può ridurre il peso della partecipazione nella Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. al di sotto del 33% del proprio patrimonio, come previsto dal Protocollo d'intesa ACRI-MEF. Per tale incarico è prevista una commissione base mensile di € 4.000, inclusiva di spese, per i primi 18 mesi di attività.
Nel luglio del 2017 il nostro Ente ha affidato al prof.avv. Marco Lamandini di Bologna l'incarico di assistenza legale alle attività dell'Advisor sopra citate, prevedendo un compenso fisso di € 40.000, al netto degli oneri fiscali e contributivi. Nel novembre 2017 inoltre è stato affidato alla Società PricewaterhouseCoopers Advisory SpA di Milano l'incarico di presentare due Fairness Opinion circa la congruità dei termini economici della Lettera d'Intenti sottoscritta con Banca Popolare di Sondrio: esso prevede un onorario quantificato in € 60.000, al netto degli oneri fiscali.
La Fondazione ha conferito già nel 2013 l'incarico di progettazione e direzione lavori per la realizzazione del nuovo Pronto Soccorso ed adeguamento della Radiologia dell'Ospedale SS.ma Annunziata di Cento allo Studio del Prof. Ing. Gianni Plicchi di Bologna, recentemente trasformatosi nella società Studio Plicchi S.r.l.. L'importo massimo previsto, integrato nel corso del 2014 ad € 115.000, è stato incrementato all'inizio del 2017 di ulteriori € 21.500 a seguito della Perizia di Variante n. 1 e nel corso dell'anno di ulteriori € 19.000 a seguito della Perizia di Variante n. 2, tutti al netto degli oneri fiscali e contributivi.
La Perizia di Variante nr. 1 si è resa necessaria alla luce di modifiche normative, sia in ambito tecnologico che sanitario. Non di poca importanza sono state le modifiche che si sono dovute apportare in relazione a difformità emerse in corso di demolizione dell'edificio esistente ed alla modifica del progetto strutturale.
La Perizia di Variante nr. 2 ha risposto alla necessità di introdurre ulteriori variazioni al progetto, per la maggior parte richieste dall'AUSL, soprattutto per ottenere una maggiore funzionalità degli spazi, un'implementazione degli impianti e la realizzazione di una nuova sala gessi.
La Fondazione ha inoltre affidato, nel corso del 2014, i lavori suddetti alla Impresa Costruzioni Scianti dott. ing. Valerio Scianti geom. Giuseppe fu Camillo S.p.A., con sede a Modena. Il contratto prevedeva un corrispettivo forfettario per l'esecuzione dei lavori pari ad € 1.700.000, comprensivo delle opere per la sicurezza ed al netto degli oneri fiscali e contributivi.
A seguito dei recenti aggiornamenti societari e dell'approvazione delle Perizie di Variante n. 1 e n. 2, l'appaltatore attualmente risulta l'impresa Costruzioni Scianti S.r.l. mentre il corrispettivo previsto è pari ad € 1.766.474,88, sempre comprensivo delle opere per la sicurezza ed al netto degli oneri fiscali vigenti al momento dell'emissione delle fatture.
Sempre in relazione alla realizzazione del Pronto Soccorso, la Fondazione ha ritenuto opportuno procedere alla nomina di un collaudatore degli impianti tecnici ed ha affidato questa consulenza all'Ing. Alessandro Gigli di Cento prevedendo il relativo costo complessivo pari ad € 12.818.
News ed eventi
Già finalista alla I biennale don Patruno del 2015 con un video, lo scorso Ottobre Valeria Talamonti si è aggiudicata il primo premio in questa seconda edizione con una installazione fotografica, mostrando un talento emergente in continua evoluzione.
Nei luoghi più belli della città, da Castel Sismondo al felliniano Cinema Fulgor, si potrà ammirare un percorso che tocca tutte le arti creative: disegno antico e moderno, fumetto e architettura, calligrafia e grafica, pittura e cinema.
Dopo il successo di pubblico ottenuto, chiusa la mostra delle opere selezionate alla seconda biennale d'arte don Patruno a Cento presso il Castello della Rocca, lo scorso 21 Ottobre, è stata la volta della seconda tappa della mostra a Ferrara.
Comunicati stampa
26 gli studenti che hanno ricevuto la Borsa di Studio.
Aula Magna gremita, ieri, in occasione del tanto atteso appuntamento con la cerimonia di consegna delle Borse di Studio a studenti universitari.
15 Giugno 2018
Tempi da record, quelli che hanno caratterizzato la nascita del Nuovo Pronto Soccorso dell'Ospedale SS.ma Annunziata di Cento finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento.
13 Aprile 2018
Prende il via la X edizione del Bando che premia i migliori studenti che hanno trascorso un soggiorno all'estero nell'ambito di un progetto universitario di mobilità internazionale.
26 Luglio 2017
Newsletter
Inserisci qui la tua mail, per ricevere la newsletter periodica

Le informazioni immesse saranno trattate come indicato nell'informativa.
Premio Letteratura Ragazzi
Cassa di Risparmio di Cento
Fondazione Teatro Borgatti
Fondazione con il Sud
Coge Emilia Romagna
CSV Ferrara
© 2004 - 2018 - Fondazione Cassa di Risparmio di Cento