Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Bando 2011
V BANDO
PER BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI ALL'ESTERO
NELL'AMBITO DEGLI STUDI UNIVERSITARI
per residenti nell'Area Centese

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento (di seguito "Fondazione"),
riconosciuta l'importanza,
dal punto di vista formativo, da quello della crescita culturale e del miglioramento della conoscenza, dei periodi di studio o di stage svolti all'estero per completare ed approfondire gli studi o sviluppare esperienze per il conseguimento della laurea.
bandisce borse di studio
finalizzate al sostegno di queste attività.
Il Concorso è aperto a studenti italiani, residenti nell'Area Centese ed iscritti alle Università italiane che siano risultati vincitori di un posto di scambio per i progetti di mobilità internazionale Erasmus e Leonardo da Vinci per l'anno accademico 2011/2012.

Regolamento

Art. 1 Finalità
La Fondazione vuole favorire ed incoraggiare la scelta degli studenti universitari affinché possano avvalersi delle opportunità offerte dagli studi e dagli stage all'estero per migliorare le proprie conoscenze e le proprie competenze nella convinzione che le esperienze in ambito internazionale possano costituire un importante fattore di arricchimento culturale e professionale per i giovani dell'Area Centese.

Art. 2 Contributo economico
Il contributo economico messo a disposizione dalla Fondazione verrà suddiviso, fra le richieste pervenute e giudicate più meritevoli, in quote il cui ammontare massimo è di € 200 per ogni mese trascorso all'estero, fino ad un massimo di dodici mesi.
Possono essere assegnati importi diversi a seconda dei paesi di destinazione.
La borsa sarà soggetta al trattamento previdenziale fiscale previsto dalla vigente normativa in materia.

Art. 3 Selezione dei candidati
La selezione dei candidati, fra quelli risultati vincitori delle borse assegnate dagli Atenei, verrà effettuata da una apposita Commissione nominata dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione prendendo in considerazione, secondo il proprio insindacabile giudizio, criteri tra i quali la media dei voti degli esami sostenuti, i crediti conseguiti, il numero di esami sostenuti, l'età ed altri elementi che la Commissione giudichi significativi.
Le certificazioni ISEE < € 25.000 o ISPE < € 46.000 (rispettivamente Indicatori della Situazione Economica Equivalente e della Situazione Patrimoniale Equivalente relativi al nucleo familiare del candidato) costituiranno elemento di precedenza nella graduatoria che sarà compilata a norma dell'art. 8.
Le borse saranno assegnate esaminando dapprima le richieste degli studenti iscritti ad un corso di laurea di 2° livello e/o magistrale a ciclo unico.
Se a seguito di questa assegnazione risulteranno disponibili altre borse, saranno esaminate le domande degli studenti iscritti ad una corso di laurea di 1° livello.
Non sono ammessi al Concorso gli studenti che abbiano già effettuato un periodo di studio all'estero con il contributo della Fondazione.

Art. 4 Modalità di erogazione
L'erogazione della borsa di studio avverrà al termine del periodo degli studi all'estero ed a seguito della presentazione, da parte dell'interessato, dell'attestazione di frequenza all'estero, del superamento degli esami eventualmente previsti o dell'attestazione dell'avvenuto stage.

Art. 5 Attività svolta all'estero
L'attività svolta all'estero può riguardare:
  • lo svolgimento di esami riconosciuti, che faranno parte del proprio curriculum;
  • lo svolgimento della tesi di laurea o di uno stage.

Art. 6 Area Centese
Per "Area Centese" si intende il territorio nel quale prevalentemente opera la Cassa di Risparmio di Cento S.p.A., che comprende, oltre a Cento, anche i seguenti Comuni: Argelato, Bondeno, Calderara di Reno, Castelfranco Emilia, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Crevalcore, Finale Emilia, Galliera, Mirabello, Nonantola, Pieve di Cento, Poggio Renatico, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale, Sant'Agostino, Vigarano Mainarda.

Art. 7 Presentazione della domanda
I candidati dovranno fare pervenire, a mezzo posta o personalmente, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento - Via Matteotti n. 8/b - 44042 Cento (FE) - tel. 051/901790/904196, entro il 5 agosto 2011, la seguente documentazione:
  1. domanda di partecipazione al concorso in carta libera, (come da fac-simile presente sul sito www.fondazionecrcento.it) con l'indicazione delle generalità, della data e luogo di nascita, del codice fiscale, del domicilio e del numero di telefono del candidato;
  2. certificato di iscrizione al corso di studio, con l'indicazione dell'anno di corso, del numero di anni di iscrizione (o data di immatricolazione), elenco degli esami superati con data, voto e numero di crediti;
  3. attestazione dell'ingresso in graduatoria per l'assegnazione della borsa di studio;
  4. eventuale certificazione ISEE o ISPE (solo se ISEE < € 25.000 o ISPE < € 46.000);
  5. consenso al trattamento dei dati personali (art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali"), dopo aver preso visione della relativa informativa riportata in calce al fac-simile di domanda presente sul sito.
Art. 8 Selezione dei candidati
La Commissione, di cui all'art. 3, compilerà la graduatoria dei candidati vincitori, indicando a fianco di ciascuno l'importo e la durata della borsa di studio, secondo quanto previsto dall'art. 2. Una stilata la graduatoria ad ogni candidato verrà inviata comunicazione tramite raccomandata.

Art. 9 Informazioni
Gli uffici della Fondazione sono a disposizione per ogni ulteriore informazione, che può essere richiesta telefonicamente allo 051901790 o scrivendo a info@fondazionecrcento.it. Sul sito della Fondazione www.fondazionecrcento.it sono reperibili il fac-simile della domanda di partecipazione e della dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali.

Download bando (pdf 181 Kb)

Download fac-simile domanda ammissione (60 Kb)
News ed eventi
Già finalista alla I biennale don Patruno del 2015 con un video, lo scorso Ottobre Valeria Talamonti si è aggiudicata il primo premio in questa seconda edizione con una installazione fotografica, mostrando un talento emergente in continua evoluzione.
Nei luoghi più belli della città, da Castel Sismondo al felliniano Cinema Fulgor, si potrà ammirare un percorso che tocca tutte le arti creative: disegno antico e moderno, fumetto e architettura, calligrafia e grafica, pittura e cinema.
Dopo il successo di pubblico ottenuto, chiusa la mostra delle opere selezionate alla seconda biennale d'arte don Patruno a Cento presso il Castello della Rocca, lo scorso 21 Ottobre, è stata la volta della seconda tappa della mostra a Ferrara.
Comunicati stampa
Si è svolta martedì scorso a Roma l'Assemblea dell'ACRI (Associazioni tra Casse e Fondazioni Italiane) che aveva all'ordine del giorno l'elezione del Presidente. Un cambio storico al vertice dell'Ente che rappresenta le Fondazioni italiane.
24 Maggio 2019
E' stato presentato il programma del FESTIVAL del Premio Letteratura Ragazzi che si svolgerà a Cento nel week end del 17|18|19 maggio, per celebrare i 40 anni del Premio Letteratura Ragazzi di Cento
07 Maggio 2019
La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e la Parrocchia di San Pietro di Cento hanno il piacere di annunciare la presentazione al pubblico del dipinto "I Santi Sebastiano e Rocco", in programma sabato 13 Aprile alle ore 17.30 presso la Chiesa di San Sebastiano e San Rocco in via Cremonino, 34 a Cento.
02 Aprile 2019
Newsletter
Inserisci qui la tua mail, per ricevere la newsletter periodica

Le informazioni immesse saranno trattate come indicato nell'informativa.
Ho preso visione dell'informativa privacy
Premio Letteratura Ragazzi
Cassa di Risparmio di Cento
Fondazione Teatro Borgatti
Fondazione con il Sud
Coge Emilia Romagna
CSV Ferrara
© 2004 - 2019 - Fondazione Cassa di Risparmio di Cento