Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
News ed eventi
Celebrazione del 25° anno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Un traguardo importante quello raggiunto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e più in generale delle FOB, le Fondazioni di origine bancaria.
Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Sono trascorsi 25 anni dal quel lontano Dicembre 1991, l'anno in cui a seguito della Legge Amato, l'Ente morale Cassa di Risparmio di Cento fu trasformato dando vita da un lato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, alla quale venne riconosciuto il compito di continuare l'attività filantropica dell'Ente morale, e dall'altro alla Cassa di Risparmio di Cento S.p.A., che invece avrebbe svolto l'attività creditizia. La Fondazione, fin dalla sua nascita, ha potuto contare sul conferimento del pacchetto azionario di maggioranza della Cassa di Risparmio S.p.A., controllo che esercita ancora oggi.
28 Dicembre 1991. Foto di gruppo degli Amministratori di Banca e Fondazione dopo aver firmato l'atto di costituzione della Fondazione e della Cassa di Risparmio di Cento SpA
28 Dicembre 1991. Foto di gruppo degli Amministratori di Banca e Fondazione dopo aver firmato l'atto di costituzione della Fondazione e della Cassa di Risparmio di Cento SpA
Molte sono le persone che sono passate in Fondazione in questi lunghi anni, Soci, Consiglieri e Presidenti e sono proprio questi ultimi quelli che hanno caratterizzato le attività, le scelte e la vita della Fondazione centese.
Il Primo Presidente fu Vincenzo Giberti (1992 - 1994), seguito da Ugo Campanini (1994 - 2004), Patrizio Piccinini (2004 - 2006), Milena Cariani (2006 - 2015) e Cristiana Fantozzi (2015, fino ad oggi).
Da sinistra: Vincenzo Giberti, Patrizio Piccinin, Ugo Campanini e Milena Cariani
Da sinistra: Vincenzo Giberti, Patrizio Piccinin, Ugo Campanini e Milena Cariani
Da sinistra: Patrizio Piccinini, Cristiana Fantozzi, Milena Cariani e Ugo Campanini
Da sinistra: Patrizio Piccinini, Cristiana Fantozzi, Milena Cariani e Ugo Campanini
Il 15 Dicembre scorso, in occasione del consueto scambio degli auguri natalizi, si è voluto ricordare questo importante anniversario invitando, oltre ai Soci, anche tutti coloro che hanno fattivamente contribuito alla vita della Fondazione per condividere assieme i brillanti risultati ottenuti.
E' stata l'occasione per la Presidente Cristiana Fantozzi di fare una carrellata sui principali interventi messi in campo dalla Fondazione in questi 25 anni, sottolineando quanto la presenza della Fondazione sul territorio centese sia stata fondamentale anche per lo sviluppo economico, sociale e culturale.
Dal 1991 ad oggi la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento ha sostenuto oltre 3.000 progetti per un ammontare di circa 38 milioni di euro. Interventi a favore dell'arte e della cultura, dell'istruzione, sanità, ricerca scientifica, volontariato, protezione civile, anziani, crescita e formazione giovanile, famiglia.

Per ricordare i maggiori interventi finanziati e promossi dalla Fondazione è stata allestita una mostra fotografica che documenta alcuni tra i momenti più importanti vissuti dalla Fondazione, dalla sua nascita fino ai giorni nostri. Contemporaneamente a questa mostra, allestita nell'atrio centrale della filiale sede della Cassa di Risparmio di Cento SpA, per la prima volta è stata organizzata un'esposizione di dipinti selezionati dalla Collezione "Sandro Parmeggiani", di proprietà della Fondazione stessa.

La Presidente, prima di lasciare la parola al Presidente della Banca Carlo Alberto Roncarati, ha ringraziato gli amministratori della Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. per il proficuo lavoro svolto in questi anni, che ha permesso di salvaguardare il patrimonio della Fondazione mantenendo una Banca capace di sostenere lo sviluppo di un vasto territorio come è quello dell'area centese. Un patrimonio che negli anni non ha perso valore, anzi ha saputo rinnovarsi permettendo alla Fondazione di continuare a svolgere la propria attività filantropica a favore del territorio.

E' stata poi la volta di Carlo Alberto Roncarati, che ha ringraziato la Fondazione per la costante collaborazione tra i due enti e l'attenzione che da sempre pone ai bisogni della collettività, con interventi mirati al miglioramento del benessere della cittadinanza.

La Fantozzi ha poi ripercorso l'evoluzione del modello operativo della Fondazione in questi 25 anni, iniziato con una legge, quella Amato del 1991, che non ne definiva il modus operandi, è passata dall'essere uno "sportello bancomat" per i richiedenti ad un ente propositivo che risponde ai bisogni del territorio, con strategie mirate. Questo grazie all'introduzione di strumenti come i bandi e i progetti che hanno permesso di trasformare il ruolo della Fondazione adeguandolo alle nuove esigenze della comunità di riferimento.

Un passato che soddisfa per tutto quanto è stato fatto, ed un futuro che impegna sempre di più.
"Le sfide da affrontare sono sempre maggiori e di crescente difficoltà, il mondo bancario sta vivendo un'epoca di trasformazioni e ci vorrà ancora qualche anno perché si concluda questa fase. Nel frattempo noi continueremo ad impegnarci per cercare opportunità che permettano alla Fondazione di continuare ad operare come ha sempre fatto, nell'interesse di tutta la comunità di riferimento". Sono queste le parole della Presidente Fantozzi in chiusura del saluto prima di augurare a tutti i presenti, e alle loro famiglie, Buon Natale e felice Anno Nuovo.
News ed eventi
Cinque giorni di iniziative per sostenere e promuovere la lettura tra i più giovani
Quest'anno si tiene l'ottava giornata europea delle Fondazioni.
Si è svolto nel primo pomeriggio di oggi, in collegamento audiovideo dalla sede di ACRI di Roma, il Consiglio di ACRI (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio) che fissava al primo punto all'ordine del girono, proprio la nomina di alcuni consiglieri in sostituzione di altri che hanno lasciato per cessata carica.
Comunicati stampa
Una mattinata con l'Associazione tra Fondazioni di origine bancaria dell'Emilia Romagna per celebrare l'anniversario dalla loro nascita e quello che è stato fatto, dal Fondo Terremoto Acri 2012 al Fondo Solidarietà.
01 Giugno 2022
Si è tenuto finalmente in presenza, dopo due anni in versione online, il FESTIVAL del PREMIO LETTERATURA RAGAZZI 43° edizione, dal 10 al 14 maggio 2022.
16 Maggio 2022
Attesissimo appuntamento quello della Pagella d'Oro che, anche quest'anno vista la situazione sanitaria, ha visto l'organizzazione di una cerimonia online in diretta streaming dalla pagine fb della Fondazione stessa.
22 Dicembre 2021
Newsletter
Inserisci qui la tua mail, per ricevere la newsletter periodica

Le informazioni immesse saranno trattate come indicato nell'informativa.
Ho preso visione dell'informativa privacy
Premio Letteratura Ragazzi
Cassa di Risparmio di Cento
Fondazione Teatro Borgatti
Fondazione con il Sud
Coge Emilia Romagna
CSV Ferrara
© 2004 - 2022 - Fondazione Cassa di Risparmio di Cento